Zafràn – Az. Agricola di Fumagalli Michele

Spighe di grano con citazione di Guglielmo da Ockham: A volte, invece di aggiungere, basta accorgersi di quello che c'è già
Lombardia»Lecco»Parco del Curone
Dove siamovia Ceregallo 5/A
23896 Sirtori (Lecco)
ContattoMichele
  • Profilo

    Zafferano naturale in Brianza, nel parco del Curone.

  • Più Info
     Indirizzo via Ceregallo 5/A
    23896 Sirtori (Lecco)
    Lombardia
    Habitat
    • Collina
    • Parco naturale
    Tipologia Produttore
    Tipo di realtà e servizi Orticoltore
    Metodo di produzione Agroecologico non certificato
    Certificazioni e garanzie

    La coltivazione è naturale, senza certificazione biologica per il momento, date le dimensioni dell’attività. Ogni anno faccio fare le analisi qualitative dal laboratorio dell’associazione ValTeMo per la valorizzazione del Territorio Montano, con sede a Edolo (BS), in collaborazione con l’Università Statale di Milano. Anche quest’anno Zafràn è stato classificato fieramente nella categoria 1, la più alta.

    Prodotti in vendita Zafferano
    Altri prodotti e specificità

    Zafferano in pistilli, confezionato in vetro trasparente.

    Note particolari

    Zafràn (“zafferano” in dialetto brianzolo) è la sfida di coltivare lo zafferano in Brianza, nei campi della mia famiglia. Il terreno collinare è ben adatto all’insediamento di questa pianta, che affascina sin dalla bellezza del suo fiore e i cui stimmi deliziano la vista, l’olfatto, il palato.

    La coltivazione è completamente naturale: nessun concime, nessun trattamento, diserbo solo manuale. Non usiamo nemmeno la poltiglia a base di rame ammessa nel bio per la prevenzione fungina. Per scongiurare l’umidità, ci aiutiamo con i rincalzi intorno alle piantine e con i teli di copertura, che usiamo nel periodo di riposo vegetativo (estate). Per il resto accettiamo serenamente il ciclo naturale delle piante: alcune muoiono, altre – la maggior parte – si riproducono e si moltiplicano.

    La nostra produzione è limitata: solo 100/110 g all’anno, che sono la resa di circa 10 mila piantine, per un totale di 24 mila fiori. Al momento giusto, in autunno, gli stimmi interi sono raccolti a mano con cura e velocità, per essere posti ancora freschi subito a essiccare.

    Menzione di Considerovalore