Un nuovo mercato contadino a Tortona: “Ar Marcà du dòp disnà”

di | 1 settembre 2018

È nato a Tortona, a luglio 2018, il primo mercato contadino pomeridiano, comodo per tutti i lavoratori. Da una collaborazione Cia e Confagricoltura, e soprattutto da due persone che hanno creduto fortemente in un’idea.

Dal produttore al consumatore, semplicemente. “Ar marcà du dòp disnà”, ovvero, per chi non mastica bene il piemontese, il mercato del pomeriggio: tutti i venerdì, dalle 16.30 alle 20.30, in piazza Malaspina a Tortona.

Il mio primo scambio con un’avventrice è incoraggiante:

«Che bello, giovanotto, abito proprio qui sopra, è una comodità!»
«Siamo partiti da poco, signora, ma ora ci può trovare qui tutti i venerdì».
«Ma lo sa che qui lo facevano già il mercato, una volta?»

E così, grazie alle testimonianze di qualche tortonese doc, un’interessante scoperta: piazza Malaspina ha già storicamente ricoperto il più tradizionale ruolo di luogo fisico di scambio e di incontro. Pare che in un passato relativamente recente fosse specializzata soprattutto nei formaggi, conosciuta proprio come “la piazza del formaggio”.

Perché i luoghi, del resto, hanno bisogno di un’identità. Per sopravvivere, reinventarsi, per essere compresi e ricordati. Per vivere e respirare. Così la piazza dev’essere un luogo di relazione, dove lo scambio non va inteso come una mera transazione, una fredda operazione economica, ma come l’incontro perfetto di più necessità, in un clima di fiducia e rispetto.

La piazza deve tornare a essere un palcoscenico dove si muovono attori locali, che danno vita a un’economia reale.
La piazza deve tornare a essere un palcoscenico dove si muovono attori locali, che danno vita a un’economia reale: gente vera, con un nome e un cognome, che fa “un mestiere” e produce qualcosa di davvero tangibile. In netto contrasto e lontano da quella grande economia globale che vuole le merci rimbalzare da un angolo all’altro del globo, in un massacrante e insensato gioco al ribasso – del prezzo pagato al produttore come della qualità dei prodotti.

Zanotti Bio Tortona
image-8938
Il banco Zanotti Bio, cioè quello di chi scrive ;-).

Un mercato contadino ha anche l’obiettivo di creare una rete sociale e di accrescere il livello generale di consapevolezza.
“Ar marcà du dòp disnà” vuole porre l’accento sul prodotto semplicemente buono e locale. Qui si fa una spesa davvero consapevole, che supporta famiglie e mette in moto piccole economie virtuose, dando un senso alla parola “comunità”.

Pane, salumi, riso, frutta e verdura fresca, miele, vino, erbe, spezie e ovviamente formaggi, tutto da aziende del territorio, con una particolare attenzione alla qualità.

Saperi e sapori, prodotti da raccontare, esperienze, occhi, mani, cuori. Perché un mercato contadino ha più di un obiettivo: anzitutto creare una rete sociale, una quanto più fitta trama di conoscenze, relazioni, rapporti di fiducia reciproca.

Deve poi rappresentare una concreta opportunità tanto per il produttore quanto per il consumatore: il primo può valorizzare i frutti del suo lavoro grazie al canale della vendita diretta, l’altro può conoscere un nuovo modo di fare la spesa e poter finalmente contare su di una reale garanzia di freschezza e tracciabilità dei prodotti.

E ancora, deve innescare una serie di reazioni a catena con il fine ultimo di creare nuovo valore e accrescere il generale livello di consapevolezza. Ogni pensiero di cambiamento, ogni riflessione sulle proprie abitudini da consumatore, ogni nuovo moto di fiducia creano valore.

I prodotti agricoli hanno bisogno di riacquistare dignità. La qualità di ciò che si mangia deve tornare a essere un tema fondamentale e un aspetto prioritario, cercando di superare le tendenze o le semplici mode del momento. Un passettino alla volta, si può e si deve tornare tutti con i piedi per TERRA.

image-8939
La locandina del farmer market pomeridiano-serale di Tortona, a cura di Cia-Confagricoltura.

PS. Uno speciale ringraziamento va al dirigente settore sviluppo economico del Comune di Tortona Claudio Bagnera, che ha creduto in questa operazione, senza esitazioni, sin dall’inizio: da quando, cioè, con poco più di un’idea, mi sono presentato alla sua scrivania.

La relativamente semplice realizzazione di questo progetto stimola allora una riflessione: anche in un Paese dai mille difetti come quello in cui viviamo, costantemente impantanato in devastanti lungaggini burocratiche di ogni genere, quando due persone che hanno voglia di fare si incontrano e credono nel potere di un’idea, possono ancora combinare qualcosa di buono, in tempi rapidi.

Ar marcà du dòp disnà, agrimercato pomeridiano-serale a Tortona in piazza Malaspina, tutti i venerdì pomeriggio, ore 16.30-20.30. Info Paola Finetti340 3018233

I produttori vi aspettano in piazza: l’inaugurazione ufficiale sarà venerdì 12 ottobre 2018.

Immagine di copertina: prodotti dell’orto estivo Zanotti Bio.

TAG: , , , ,

Condividi:

Luca Zanotti

Luca Zanotti

Agricoltore biologico a tempo pieno. Appassionato di tecniche rigenerative e conservative. Coltivo cereali, legumi, ortaggi e microgreens nell’azienda agricola che porta il mio nome. A tempo perso viaggiatore zaino in spalla. Selvatico e minimalista, sempre alla ricerca della semplicità e dell'essenziale in ogni sua forma.

Lascia un commento