Antico Mercato di Volpedo

Un mercato settimanale voluto e gestito da un’associazione di produttori biologici, La Strada del Sale, attiva da oltre vent’anni.

A Volpedo la comunità dei produttori e degli artigiani ci conduce «dal quarto stato al settimo cielo», come recita il breve spot audio realizzato a cura di Radio Popolare – lo si trova scorrendo la home del sito del mercato, con la bella sorpresa dello sfondo musicale suonato dai Musetta, gruppo di riferimento per il repertorio folk-appenninico delle cosiddette “4 province” (Alessandria, Pavia, Piacenza, Genova).

L’iniziativa del mercato è trainata dall’associazione di produttori biologici La Strada del Sale, attiva da oltre vent’anni (però!). Sede della struttura è lo storico mercato della frutta (1938), in centro paese, che con i suoi portici garantisce copertura anche in caso di pioggia.

Il mercato come occasione di nutrimento, ma anche di piacere, storia, identità, cultura, salute e futuro.

Cito dal sito: «I prodotti, venduti solo da chi li produce, sono locali, stagionali, ottenuti da processi tradizionali e realizzati con attenzione all’ambiente e al rispetto di chi lavora, hanno un prezzo trasparente e corretto sia per chi acquista e sia per chi vende». Ci piace!

Il mercato diventa così «un’occasione per scoprire che il cibo non è solo una fonte di nutrimento, ma anche di piacere, storia, identità, cultura, salute e futuro. Un posto dove si costruisce fiducia: la fiducia in quello che mangiamo, la fiducia nelle persone che hanno prodotto quello che mangiamo, la fiducia nella comunità alla quale apparteniamo».

Strada del sale Volpedo
La ‘compagnia’ dei produttori dell’associazione La strada del sale: fondatori e nuove leve.

Antico Mercato di Volpedo

A cura di La Strada del Sale
Dove Ex Mercato della frutta, Piazza Perino, Volpedo (AL)
Quando Tutti i sabati, h 9-13; e l’ultimo sabato del mese tutto il giorno
Note Da maggio a ottobre il mercato si trasforma in un occasione di festa con degustazioni, laboratori, cacce al tesoro, concerti. Nei mesi di aprile, maggio, giugno e settembre, in collaborazione con l’Associazione Pellizza vengono organizzate le mangialonghe con percorso pellizziano e visita a tre aziende bio e degustazione dei relativi prodotti
Link Pagina web e Pagina FB

di

Ho creato questo blog per aiutare le persone a mangiare meglio e per valorizzare i piccoli contadini biologici e sani che ci circondano: una miniera di invisibili. Se ci connettiamo con loro, guadagniamo in freschezza, potere d’acquisto, salute umana e ambientale. La cucina che amo è quella condivisa, con ingredienti e persone sincere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *