Antico Mercato di Volpedo

di | 17 settembre 2014

Un mercato settimanale voluto e gestito da un’associazione di produttori biologici, La Strada del Sale, attiva da oltre vent’anni.

A Volpedo la comunità dei produttori e degli artigiani ci conduce «dal quarto stato al settimo cielo», come recita il breve spot audio realizzato a cura di Radio Popolare – lo si trova scorrendo la home del sito del mercato, con la bella sorpresa dello sfondo musicale suonato dai Musetta, gruppo di riferimento per il repertorio folk-appenninico delle cosiddette “4 province” (Alessandria, Pavia, Piacenza, Genova).

L’iniziativa del mercato è trainata dall’associazione di produttori biologici La Strada del Sale, attiva da oltre vent’anni (però!). Sede della struttura è lo storico mercato della frutta (1938), in centro paese, che con i suoi portici garantisce copertura anche in caso di pioggia.

Il mercato come occasione di nutrimento, ma anche di piacere, storia, identità, cultura, salute e futuro.

Cito dal sito: «I prodotti, venduti solo da chi li produce, sono locali, stagionali, ottenuti da processi tradizionali e realizzati con attenzione all’ambiente e al rispetto di chi lavora, hanno un prezzo trasparente e corretto sia per chi acquista e sia per chi vende». Ci piace!

Il mercato diventa così «un’occasione per scoprire che il cibo non è solo una fonte di nutrimento, ma anche di piacere, storia, identità, cultura, salute e futuro. Un posto dove si costruisce fiducia: la fiducia in quello che mangiamo, la fiducia nelle persone che hanno prodotto quello che mangiamo, la fiducia nella comunità alla quale apparteniamo».

Strada del sale Volpedo
image-2041
La ‘compagnia’ dei produttori dell’associazione La strada del sale: fondatori e nuove leve.

Antico Mercato di Volpedo

A cura di La Strada del Sale
Dove Ex Mercato della frutta, Piazza Perino, Volpedo (AL)
Quando Tutti i sabati, h 9-13; e l’ultimo sabato del mese tutto il giorno
Note Da maggio a ottobre il mercato si trasforma in un occasione di festa con degustazioni, laboratori, cacce al tesoro, concerti. Nei mesi di aprile, maggio, giugno e settembre, in collaborazione con l’Associazione Pellizza vengono organizzate le mangialonghe con percorso pellizziano e visita a tre aziende bio e degustazione dei relativi prodotti
Link Pagina web e Pagina FB

TAG: , , , ,

Condividi:

Antonella Gallino

Mi piace mettere in contatto persone, talenti e territori. Credo poco nella verità, molto nelle interpretazioni. Aborro i supermercati e i veleni, soprattutto quelli invisibili. Da anni mi documento, frequento produttori e mercati contadini, tempesto tutti di domande, poi assaggio con il palato e verifico con lo stomaco. Mi piace chi parla chiaro e con trasparenza, chi era già biologico prima del trend e chi lo diventa perché ci crede.

Lascia un commento