spesa contadina

La spesa contadina fresca (di raccolto, non di frigo) è il sogno di qualunque massaia, a patto che la coltivazione sia sana, senza pesticidi né concimi di sintesi, indipendentemente dal fatto che sia una produzione biologica certificata o meno (non tutti i piccoli produttori optano per la certificazione).

Dove fare la spesa contadina? Quali luoghi e opportunità possono venirci incontro, se vogliamo avvicinarci a chi produce, per guadagnare in genuinità e salute e anche per investire meglio i nostri soldi?

Quella contadina è una spesa di relazione e di territorio. Ci consente di guardare in faccia chi produce, di relazionarci con lui: e magari – insieme al cibo – di ricevere anche conoscenza, di arricchirci nei saperi oltre che nei sapori.

La spesa contadina è in crescita – dicono le statistiche – anche perché aumentano, fortunatamente, le occasioni per farla. Cascine, spacci agricoli, botteghe di sfuso e di prossimità, masserie, frantoi, malghe, masi. Chi approda su questo blog è perché vuole acquistare il più possibile direttamente dai produttori.